Home » articoli e novità » Dolci curiosità » Festa del papà : dolci della tradizione e cake design

Dolci curiosità

Festa del papà : dolci della tradizione e cake design

Festa del papà : dolci della tradizione e cake design - Pasticceria Melograno

La festa del papà, come la intendiamo oggi, nasce nei primi decenni del XX° secolo, e non è sempre celebrata il 19 Marzo giorno di San Giuseppe come nei paesi di tradizione cattolica , ma varia 

da Paese a Paese, da Tradizione a Tradizione. Nei Paesi che seguono la tradizione statunitense (come per esempio Francia,  Regno UnitoStati Uniti), la festa del papà si tiene la terza domenica di giugno. Altri paesi seguono la propria tradizione locale.
In Italia, uno tra i paesi di tradizione cattolica ( come per esempio  Spagna e Portogallo) , la festa del papà viene festeggiata il 19 Marzo , in quanto la tradizione cattolica venera San Giuseppe  come patrono, posto dal Signore a custodia della sua famiglia.

La creatività pasticcera non poteva certo mancare, e come da tradizione, “ paese che vai dolce che trovi .


Dolci della tradizione


 

Il dolce tipico della festa del papà ha varianti regionali ,per lo più a base di creme e/o marmellate, con impasto simile a quelle dei bignè o dei krapfen.
Nell'Italia del nord, invece, dolce tipico della festività è la raviola (piccolo involucro di pasta frolla o pasta di ciambella richiuso sopra una cucchiaiata di marmellata, crema o altro ripieno, poi cotta al forno o fritta).

In alcune regioni del centro Italia (soprattutto Toscana, Umbria e Lazio) sono diffusi dei dolcetti, sempre fritti, a base di riso cotto nel latte a cui si aggiungono a piacere vin santo, uva passa o canditi e che vengono chiamati frittelle di riso.

A Roma sono chiamati Bignè di San Giuseppe e vengono tradizionalmente preparati fritti, sebbene attualmente sia diffusa anche la cottura al forno.

In Sicilia sono presenti diversi tipi di dolci consumati specialmente durante questa ricorrenza, come ad esempio le Sfince di San Giuseppe; inoltre, tipici della tradizione catanese e diffusi in tutta l'isola, sono i dolci fritti a forma di tocchetti o bastoncini a base di riso, aromatizzati con buccia d'arancia e miele, noti come zeppole di riso o crispelle di riso .
In alcune zone della Sicilia , il 19 marzo è tradizione invitare i poveri a pranzo.  


In altre aree la festa coincide con la festa di fine inverno: come riti propiziatori, si brucia l'incolto sui campi da lavorare e sulle piazze si accendono falò da superare con un balzo.


 La zeppola di San Giuseppe


 

Esemplare è  il dolce napoletano, scelto dalla Pasticceria Melograno come dolce della tradizione che prende il nome di zeppola di San Giuseppe. Secondo la tradizione cattolica ,a seguito della fuga in Egitto con Maria e Gesù, san Giuseppe dovette vendere frittelle per poter mantenere la famiglia in terra straniera.  
Nei nostri laboratori ,la zeppola di San Giuseppe, viene prodotta in due versioni:

  • versione classica con pasta simile ai bignè, a forma ciambellina e fritta. Nel cuore della zeppola la crema chantilly e al di sopra un ciuffo di panna montata con una amarena.
  • versione rivisitata  con  pasta simile ai bignè, a forma ciambellina e fritta. Nel cuore della zeppola la crema chantilly al cioccolato e al di sopra ciuffo di panna montata con riccioli di cioccolato.

Non solo Zeppole di san Giuseppe  alla pasticceria Melograno ma anche Torte personalizzate con cravatte in pasta di zucchero, la nostra Torta Incravattata ( anche il cake design è di casa alla pasticceria Melograno)  e un packaging speciale con cioccolatini misti di produzione propria con la possibilità di personalizzare il messaggio di auguri .

 

Richiedi qui la Torta incravattata da regalare al tuo papà 

Ti aspettiamo in una delle nostre pasticcerie Melograno per assaporare tutto il gusto dei nostri dolci artigianali.